Insegna a tuo figlio a giocare in modo autonomo con 6 semplici step
Per le mamme alla scoperta dei propri superpoteri

L’importanza di una routine per bambini

Scritto Da Silvia

Share on pinterest
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp

In una vita piena di cambiamenti che non possiamo controllare, le routine, i rituali e le abitudini ci aiutano a tenere il controllo delle nostre giornate. La routine rimuove l’ansia dell’imprevedibilità e lo stress di prendere decisioni. Per questo motivo fa bene sia agli adulti che ai bambini ripetere le stesse azioni (o quasi) giorno dopo giorno.

La routine aiuta noi adulti a risparmiare tempo ed energie mentali: infatti quando ci alziamo al mattino sappiamo già cosa fare, abbiamo una routine che seguiamo più o meno ogni giorno e il nostro cervello va in automatico e non deve rispondere a domande del tipo “Devo vestirmi oggi?” perché conosce già la risposta. Quando invece dobbiamo prendere decisioni usiamo molte energie mentali. Basti pensare alla fatidica domanda: “Che cosa cucino oggi?”

Per favorire un’atmosfera piacevole e calma in casa, è fondamentale adottare routine prevedibili che guidino il bambino durante la sua giornata. Infatti, sorprese, novità e momenti di passaggio causano nel bambino insicurezza e tensione perché sono imprevedibili. Ad es. quando andiamo in vacanza o abbiamo ospiti in casa per lungo tempo, i miei figli hanno sempre difficoltà ad adattarsi e lo dimostrano tramite capricci, disubbidienza o rifiuto di andare a letto.

Come costruire allora la routine ideale? In base ai propri appuntamenti fissi (ad esempio colazione, pranzo e cena), si possono programmare tempi dedicati a diverse attività. Io organizzo così le mie giornate:

Nel gioco indipendente rientrano: colorare, giocare con macchinine, barbie, lego, calamite. Nel frattempo io mi occupo di ordinare e pulire casa o cucinare. Le attività guidate includono ad esempio: giochi di società o altri giochi che facciamo insieme. Durante l’ora del riposo, possono scegliere loro cosa fare, ma deve essere qualcosa di calmo e silenzioso: leggere libri, colorare, riposare. Riservo sempre un po’ di tempo per ascoltare musica e fare movimento: io e i bambini balliamo insieme, corriamo per la casa, facciamo yoga o altro tipo di ginnastica, oppure siamo tutti insieme con la musica di sottofondo, ma loro giocano e io piego il bucato.

Chiaramente ogni giorno è diverso, ma questa guida ci dà un ordine e permette ai bambini di aspettarsi un susseguirsi di tempi prevedibili.

Per approfondire l’argomento, ascolta l’episodio 33 del podcast su iTunes, Spotify o sul tuo player preferito.

Ciao! Sono Silvia,
palermitana trapiantata in America, imprenditrice, moglie e mamma di 3 bambini. Appassionata di podcast e crescita personale, ho trovato il respectful parenting, una filosofia che ha rivoluzionato la nostra famiglia, dando a me e mio marito la possibilità di vivere la maternità e la paternità in modo sereno e rispettoso.

Ho fondato il progetto Mamma Superhero per condividere con te risorse, strategie e strumenti indispensabili per creare in casa tua un’atmosfera che promuove la crescita fisica, mentale ed emotiva del tuo bambino.
Entra a far parte della community dei genitori superhero! Inserisci qui la tua email.
    Post più recenti
    Scopri le 6 abitudini delle mamme superhero,
    iscrivendoti alla community MSH!
    Se non ricevi nulla, controlla le caselle spam e promozioni!
      Scroll to Top