Insegna a tuo figlio a giocare in modo autonomo con 6 semplici step
Per le mamme alla scoperta dei propri superpoteri

Il sesso dopo i figli: la ginecologa risponde

Scritto Da Silvia

Share on pinterest
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp

Le coppie fanno ancora sesso dopo i figli?

Ho deciso di trattare l’argomento del sesso dopo i figli nel podcast e nel blog, pur essendo per molti un argomento tabù. In una recente intervista con la dottoressa Ambra Garretto, specializzata in ginecologia e ostetricia, mi sono sentita molto rassicurata quando con scioltezza e naturalezza ha detto: la salute sessuale non è una cosa porno, ma fa parte della nostra salute fisica e mentale. Trattare un argomento così diverso da quelli che tratto di solito mi rende un po’ tesa. Ma in fin dei conti, se posso mettere da parte i miei limiti e aiutare alcune mamme lì fuori, lo faccio con piacere. Quindi in questo articolo troverai un riassunto dell’episodio n. 101 disponibile su tutte le piattaforme di podcast.

Il pavimento pelvico dopo gravidanza e parto

Che cosa è il pavimento pelvico

Prima di capire come il pavimento pelvico giochi un ruolo fondamentale nella salute della donna, voglio spiegare in modo chiaro e semplice cosa è e che ruolo svolge. Il pavimento pelvico è un insieme di muscoli che sorregge gli organi che ci stanno sopra. Come ogni muscolo, deve essere rinforzato, attivato e sollecitato per restare in buona salute. Con la gravidanza, il peso addominale aumenta e questi muscoli sono sottoposti a grandi sollecitazioni, abbassandosi sempre di più (parliamo di mm). Con il parto vaginale, succede che queste fibre muscolari si stendono per il passaggio del bimbo nel canale del parto e il muscolo viene stirato, sollecitato, a volte tagliato. La conseguenza è che non è più abile a svolgere l’importante lavoro che svolgeva prima, ossia sostenere gli organi che si trovano sopra.

La riabilitazione del pavimento pelvico dopo gravidanza e parto

Di pavimento pelvico si parla poco. È da poco che medici e pazienti prendono in esame il problema. I disturbi ad esso collegati sono antichissimi, ma venivano considerati normali. Della serie “ce li ha avuti mia madre, ce li ha avuti mia nonna. È normale che li abbia anche io”. La bella notizia è che non è più così. Adesso è normale che problemi come incontinenza, frequenza minzionale eccessiva, cistiti e prolassi, vengano presi sul serio e curati per garantire una massima salute.

Un ottimo consiglio è quello di eseguire una valutazione del pavimento pelvico a 40 giorni da parto, e valutare se eventualmente sia necessaria una riabilitazione del pavimento pelvico. Infatti prima si prende questa decisione, meglio è. Ma in ogni caso, non è (quasi) mai troppo tardi.

Come cambia il sesso dopo i figli

Come cambia il sesso dopo i figli

Che il sesso cambi dopo i figli non è una novità. I neogenitori devono abituarsi a nuove routine, fissare nuove priorità e imparare a conoscere il nuovo arrivato. È normale e fisiologico che anche la sfera sessuale riporti dei cambiamenti. Ma quando la coppia è pronta a riprendere le buone abitudini di intimità, potrebbe trovare degli ostacoli dovuti proprio alla salute del pavimento pelvico. Il rapporto potrebbe essere ostacolato da una ridotta sensibilità o da una sensazione dolorosa. Ecco un altro motivo per valutare ed eventualmente ripristinare la salute del pavimento pelvico.

Il calo della libido dopo i figli

Il nuovo equilibrio donna/madre

Come dicevo prima, gli equilibri famigliari e di coppia vengono stravolti dall’arrivo di un bebè. La sessualità viene giustamente messa in secondo piano. Ma fino a quando e quali sono i rischi? Come dice la dottoressa Garretto nell’intervista, una buona sessualità aiuta anche fisicamente il corpo della donna. E l’errore che fanno molte mamme è quello di mettersi all’ultimo posto. A questo proposito, ti consiglio di leggere Una mamma egoista cresce un figlio felice.

I panni sporchi me li lavo in casa

Quando racconto che anche i miei figli fanno scenate e sono disobbedienti, moltissime mamme mi scrivono che si sentono meno sole. Questo vale anche per altri temi come, appunto, il sesso dopo i figli. Se non ne parliamo mai, non risolviamo il problema. Al contrario, ci sentiamo isolate e sbagliate. E se è vero che non possiamo aprirci con tutti, ci fa bene avere alcune persone fidate con cui parlare.

Fare sesso dopo i figli

Gli esperti che possono assisterci

Oltre alle persone fidate, ci sono poi gli esperti. Altro tabù. Eppure, molte figure professionali, come psicologi e sessuologi, possono esserci di grande aiuto a superare ostacoli, disagi e fastidi con cui abbiamo imparato a convivere. Ma perché? Conviveresti mai con un mal di denti? O con un’ulcera? Il fatto che certi problemi non siano fisici, non significa che non possiamo trovare delle soluzioni che ci aiutino a vivere meglio.

Le coppie fanno ancora sesso dopo i figli?

La mia risposta schietta: dovrebbero! Anche le neuroscienze lo dicono. Donne e uomini in età fertile normalmente hanno voglia di avere rapporti. Se non è così c’è qualcosa che non va, ma si può risolvere! Devi solo trovare la persona giusta che abbia la soluzione al tuo problema.

Ciao! Sono Silvia,
palermitana trapiantata in America, imprenditrice, moglie e mamma di 3 bambini. Appassionata di podcast e crescita personale, ho trovato il respectful parenting, una filosofia che ha rivoluzionato la nostra famiglia, dando a me e mio marito la possibilità di vivere la maternità e la paternità in modo sereno e rispettoso.

Ho fondato il progetto Mamma Superhero per condividere con te risorse, strategie e strumenti indispensabili per creare in casa tua un’atmosfera che promuove la crescita fisica, mentale ed emotiva del tuo bambino.
Entra a far parte della community dei genitori superhero! Inserisci qui la tua email.
    Post più recenti
    Scopri le 6 abitudini delle mamme superhero,
    iscrivendoti alla community MSH!
    Se non ricevi nulla, controlla le caselle spam e promozioni!
      Scroll to Top