Insegna a tuo figlio a giocare in modo autonomo con 6 semplici step
Per le mamme alla scoperta dei propri superpoteri

Il neonato dorme tanto. Ma quanto esattamente?

Scritto Da Silvia

Share on pinterest
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp

Ogni bimbo è diverso, ma su una cosa possiamo fare affidamento: il neonato dorme tanto. Quanto? In media circa 17 ore al giorno! All’inizio si tratta di intervalli di poche ore, ad esempio due ore di sonno e un’ora di veglia. Man mano che il neonato cresce si allungano i tempi di veglia, mentre le ore di sonno diurno si riducono e, si spera, si consolidano in lunghe ore di sonno notturno.

La mia esperienza con 3 neonati è stata varia. Alla nascita della mia prima figlia, non sapevo che i neonati stanno svegli soltanto una o due ore alla volta. A volte mia figlia piangeva perché era stanca e io pensavo che volesse mangiare o avesse qualche colica. Poi, ho trovato grafici come quello qui sotto che mi hanno aiutata a capire meglio i tempi e le esigenze della neonata.

Totale ore in cui il neonato dorme

Il sonno ha tante funzioni: agevola la crescita fisica e cognitiva, permette il passaggio delle informazioni dalla memoria a breve termine a quella a lungo termine, è importante per lo sviluppo del linguaggio e la mappatura del corpo. Per questo dobbiamo aiutare i nostri neonati a sviluppare un rapporto sano e tranquillo con il sonno, imparare a distinguere il tipo di pianto, stabilire una routine

Come riconoscere che è ora di mettere il neonato a fare il riposino? Ecco alcuni segnali che ci possono aiutare a capire che è arrivato il momento della nanna: il neonato si stropiccia gli occhi, sbadiglia, piange o si lamenta, si sta per addormentare mentre prende il latte.

il neonato dorme

Individuare la stanchezza e facilitare prontamente il sonno è cruciale per evitare che il bambino sia troppo stanco e faccia fatica ad addormentarsi. Ecco perché i grafici mi sono serviti come guida indicativa: se mia figlia di pochi mesi era sveglia da più un’ora, potevo interpretare il suo pianto come possibile richiesta del pisolino.

Detto questo, a volte i bambini hanno grande difficoltà a dormire e bisogna, come sempre, osservare e analizzare la situazione per vedere se in qualche modo possiamo aiutare nostro figlio a dormire.

Per approfondire l’argomento, ascolta l’episodio n. 34 del podcast su iTunes, Spotify o sul tuo player preferito.

Ciao! Sono Silvia,
palermitana trapiantata in America, imprenditrice, moglie e mamma di 3 bambini. Appassionata di podcast e crescita personale, ho trovato il respectful parenting, una filosofia che ha rivoluzionato la nostra famiglia, dando a me e mio marito la possibilità di vivere la maternità e la paternità in modo sereno e rispettoso.

Ho fondato il progetto Mamma Superhero per condividere con te risorse, strategie e strumenti indispensabili per creare in casa tua un’atmosfera che promuove la crescita fisica, mentale ed emotiva del tuo bambino.
Entra a far parte della community dei genitori superhero! Inserisci qui la tua email.
    Post più recenti
    Scopri le 6 abitudini delle mamme superhero,
    iscrivendoti alla community MSH!
    Se non ricevi nulla, controlla le caselle spam e promozioni!
      Scroll to Top