Insegna a tuo figlio a giocare in modo autonomo con 6 semplici step
Per le mamme alla scoperta dei propri superpoteri

Una brava mamma non va in vacanza

Scritto Da Silvia

La mamma non va mai in vacanza

È vero o è solo una leggenda? Una brava mamma non va in vacanza neanche d’estate?

Siamo verso la fine della bella stagione e questa domanda ti sarà passata in mente almeno una decina di volte.

Mentre guardiamo le altre donne riposarsi e prendersi cura del proprio benessere fisico e mentale, ci sentiamo ancora una volta in difetto.

Nell’episodio n. 212 del mio podcast ti dico cosa penso su questo argomento. Sotto l’ombrellone o distesa sul divano, premi play e continua a leggere!


Sei una mamma che non va in vacanza?

Piccola premessa…

Ci sono fasi e momenti della maternità in cui non è possibile staccarsi dai bambini. Per esempio, quando allattavo al seno e i bambini non prendevano il biberon, anche andare a un concerto era da escludere.

Inoltre, non tutti potrebbero sentirsi mentalmente liberi senza i bimbi. Ci sono mamme che dopo 10 ore di lavoro, desiderano solo tornare a casa dai figli e trascorrere il tempo insieme a loro.

E poi non possiamo ignorare quelle famiglie in cui per motivi economici la possibilità di una vacanza extra soltanto della mamma (o solo della coppia) non è fattibile.

Nonostante questo, però, esistono piccole alternative che permettono alla mamma di ricaricarsi senza affrontare grosse spese.

Una mamma che non va in vacanza come si riposa

Ciao, mi chiamo Silvia!
Italiana trapiantata in America
e mamma di 3 bambini.

Ho scoperto come alleviare la fatica di crescere i figli
con strategie pratiche ed efficaci!

Seguimi anche su instagram @mammasuperhero

Per quanto io possa amare i miei figli, non nego che anche io ho bisogno di ritagliarmi del tempo per me e per la mia salute (fisica e mentale).

Ecco un breve elenco di ciò che faccio puntualmente:

  • Durante il giorno: tengo un diario personale, che mi aiuta a mettere ordine nella testa e nelle emozioni.
  • Durante la settimana: mi assicuro di inserire programmi come palestra o uscita con le amiche, per ricaricarmi e relazionarmi con altri adulti.
  • Durante l’anno: pianifico viaggi o piccole avventure senza i bambini, per trascorrere giornate diverse dalla routine casalinga.

Tutto questo sembra facile a dirsi adesso, ma non è sempre stato così!

Ci sono voluti 8 anni per raggiungere questo traguardo personale, senza dovermi sentire continuamente in difetto o in colpa.

Sì, perché la prima cosa che ci chiediamo è: è giusto che una mamma vada in vacanza e si prenda del tempo per sé?

sei una mamma che non va in vacanza senza bambini

È giusto che una mamma non vada in vacanza?

Ecco allora un altro elenco che mi riguarda, e che descrive alla perfezione la madre che ero…

  • Rifiutavo aiuti in casa. Mi sentivo in colpa a pagare qualcuno per qualcosa che potevo (e dovevo) fare io da sola.
  • Cercavo di limitare le ore di babysitter. Mi sentivo in colpa a “trascurare” i miei figli: li avevo messi al mondo, dovevo occuparmene io.
  • Mi privavo di fare cose per me. Mi sentivo in colpa a mettermi al primo posto, perché ero convinta che le brave madri debbano mettere al primo posto sempre i figli.

Questo modo di pensare e agire ha avuto effetti devastanti su diverse aree della mia vita. E non lo dico per autocommiserarmi o giustificarmi: è un dato di fatto!

Moltissime mamme si sentono così e credono che il senso di colpa sia il campanello che le avvisi di stare facendo poco e male.

Ma siamo fuori strada…

La piramide dei bisogni di Maslow

mamma non va in vacanza: piramide dei bisogni

Se guardi ai bisogni primari indicati in questo grafico, noterai subito che una neomamma mette da parte ore di sonno e una sana alimentazione per occuparsi del neonato.

Questo è innegabile ed essenziale, visto che nei primi tempi il piccolo ha bisogno delle nostre attenzioni per fare qualsiasi cosa (dal ruttino, ai cambi di pannolino).

Ma se saliamo sui gradini più alti, possiamo scoprire qualcos’altro.

Infatti, non è raro che una mamma non abbia una vita sociale e metta da parte se stessa. Ma questo colpisce i bisogni che si trovano in cima: autorealizzazione, stima e appartenenza.

Abbiamo seguito un ideale di maternità falsato! Perché?

Leggi anche “Come essere una brava madre”

Come essere una brava madre: 10 consigli originali

Quando la mamma non va in vacanza

La verità è molto semplice…

Se un individuo non si prende cura di sé, non può essere capace di prendersi cura di un altro.

Questo vale nei confronti di un essere umano, di un animale, di una pianta. È una verità generale!

Se i nostri bisogni primari non vengono soddisfatti, non possiamo pensare di soddisfare quelli degli altri. La nostra attenzione sarà frammentaria e non potremo dare un vero ristoro.

Quindi nel mio caso (e penso anche nel tuo) dietro al senso di colpa spesso si nascondono un paio di nemici più insidiosi:

  1. La credenza o l’ideale di ciò che una brava madre deve o non deve fare;
  2. La negazione dei propri bisogni fondamentali.
Una mamma che va in vacanza è un'ottima madre

Un ultimo pensiero…

In questi giorni di vacanza (o apparente vacanza), prova a elencare i bisogni che hai messo da parte. Quali hai sacrificato in nome della “maternità”?

Riesci a identificare il livello del tuo benessere fisico e mentale? Pensi che potrebbe migliorare?

Se credi che il tuo nemico sia la mancanza di tempo, ho un regalo per te! Clicca qui e scarica il PDF gratuito su “10 modi per avere più tempo per te”!

Ciao! Sono Silvia,
palermitana trapiantata in America, imprenditrice, moglie e mamma di 3 bambini. Appassionata di podcast e crescita personale, ho trovato il respectful parenting, una filosofia che ha rivoluzionato la nostra famiglia, dando a me e mio marito la possibilità di vivere la maternità e la paternità in modo sereno e rispettoso.

Ho fondato il progetto Mamma Superhero per condividere con te risorse, strategie e strumenti indispensabili per creare in casa tua un’atmosfera che promuove la crescita fisica, mentale ed emotiva del tuo bambino.
Entra a far parte della community dei genitori superhero! Inserisci qui la tua email.
    Post più recenti
    Scopri le 6 abitudini delle mamme superhero,
    iscrivendoti alla community MSH!
    Se non ricevi nulla, controlla le caselle spam e promozioni!
      Scroll to Top